L'agricoltura Biodinamica

“La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono.” 

                                                                                                                                      Albert Einstein

 

L’Agricoltura Biodinamica è la nuova agricoltura.
Da ottant’anni l’Agricoltura Biodinamica lavora per la fertilità della terra e la qualità degli alimenti.

 

 È importante conoscerla e sceglierla perché è:

● la scelta di chi ama i nostri bambini e, quindi, la Terra che lascerà loro in eredità

 

● la scelta di chi comprende di essere parte di un tutto vivente terrestre cosmico e per questo corresponsabile

 

 la scelta di chi vuole portare nella pratica ideali, moralità e fraternità

 

● la scelta di chi sente l’invocazione dei tre Regni naturali alla loro amorevole cura

 

● la scelta di chi dell’arte sociale nell’incontro con l’altro ne fa lo scopo della sua vita

 

● la scelta di chi vuole qualità invece di quantità, collaborazione e non concorrenza

 

● la scelta di chi manifesta la propria capacità nell’alta professionalità

 

● la scelta di chi sa quanto è elevato il metodo biodinamico e vorrebbe esprimerne in pratica tutta la sua potenza.

 

Che cos’è l’agricoltura biodinamica?

Applicata in tutto il mondo dal 1924 da aziende di ogni estensione e tipologia, essa parte dal fondamento che l’azienda agricola è un vero e proprio organismo vivente a ciclo chiuso, inserito nel più grande organismo vivente cosmico, alle cui influenze soggiace. L’agricoltore biodinamico conosce tali influenze e conseguentemente adotta un metodo pratico che le favorisce, col risultato di avere terreni fertili e vitali e prodotti salubri.
È un apporto di conoscenze che si offre a integrazione della cultura agronomica ufficiale, determinandone il rinnovamento in uno spirito più etico ed estetico e che favorisce una nuova professionalità dell'agricoltore, cosciente e corresponsabile.
Dona un nuovo impulso cosmico plasmatore per cui la pianta, da manifestazione di sole forze naturali,sempre più diventa espressione di intervento professionale umano.

 

Fino a che uno non si compromette, c'è esitazione, possibilità di tornare indietro e sempre inefficacia.

Rispetto a ogni atto di iniziativa (e creazione) c'è solo una verità elementare, l'ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani. Nel momento in cui uno si compromette definitivamente, anche la provvidenza si muove. Ogni sorta di cose accade per aiutare, cose che altrimenti non sarebbero mai accadute. Una corrente di eventi ha inizio della decisione, facendo sorgere a nostro favore ogni tipo di incidenti imprevedibii, incontri e assistenza materiale, che nessuno avrebbe sognato potessero venite in questo modo.

Tutto quello che puoi fare, o sognare di poter fare, incomincialo.

Il coraggio ha in sè genio, potere e magia. Incomincia adesso.

Wolfgang J. Goethe

 

Perché i consumatori dovrebbero chiedere i prodotti Biodinamici ?
Perché sono stati creati per la salute della Terra e per la nostra salute! APPREZZATELI E SARETE CON CHI LOTTA PER QUESTI VALORI.  La vostra scelta e il vostro contributo sono fondamentali per il sano futuro della Terra.

 

"Vera scienza ci sarà solo quando si controlleranno le forze che operano. Non si potranno mai capire le piante, gli animali o i parassiti presi ognuno per sé. Quello che vi dicevo nella prima lezione sull'ago magnetico era molto importante. Chi pensa all'ago isolato dal resto e nell'ago stesso cerca la ragione perché esso si svolge sempre al nord dirà sempre stupidaggini. Bisogna considerare tutto il pianeta Terra come un polo nord magnetico e un polo sud analogo per avere una spiegazione.
Proprio come in quel modo dobbiamo osservare tutta la terra per spiegare le caratteristiche dell'ago, proprio così dobbiamo considerare tutto l'universo per spiegare il mondo vivente delle piante. Non possiamo solo guardare le piante, gli animali e gli uomini. La vita proviene da tutto l'universo, non solo da quella che la terra ci offre. La natura è tutt'uno e le forze fluiscono da tutte le parti. Solo chi ha la mente esperta per l'operare di molteplici reciproche forze può capire la natura. Cosa fa lo scienziato oggi? Prende un preparato, lo scinde e lo studia. Lo tiene ben isolato dall'ambiente esterno e lo scruta nel microscopio.
E' esattamente il contrario di quello che bisogna fare per capire il macrocosmo. non solo ci si isola in una stanza ma ci si isola dallo splendore del mondo. Nient'altro esiste che quello che si centra con la lente microscopica. Ma se noi ritroveremo la strada verso il macrocosmo, capiremo di nuovo la natura e altro ancora".

                                                                                                                                                                                                                                                         Rudolf Steiner nella sesta lezione 24.6.1924

 

A CORONAMENTO DEI NOSTRI SFORZI, PER UN’AGRICOLTURA PIU' PULITA, ECCO I RISULTATI DEL NOSTRO LAVORO.

FASI LAVORATIVE

VIDEO